Una pausa al Cat Café

cat-cafe

 

Arriva direttamente dal Giappone una nuova tipologia di café all’interno dei quali i veri protagonisti non sono cappuccini, tazze di tè, caffè e dolci ma bensì i gatti.

 

I neko (猫カフェ, che in giapponese significa “gatto”) café sono caratterizzati dal fatto che, liberi all’interno del locale, si aggirano gatti di ogni tipo, disponibili a ricevere carezze e a giocare con i clienti.

Molto apprezzati dagli amanti dei felini, si sono presto diffusi anche in Europa e, più recentemente, in alcune città d’Italia

 

-Qualche regola per una piacevole convivenza

 

Per permettere a gatti e “gattari” di godere al massimo di una pausa caffè insieme ci sono delle semplici regole che i clienti dovranno rispettare.

Queste sono in linea di massima le stesse in tutti i Cat Café, e fanno si che i gatti non vengano sottoposti a stress che potrebbero turbare l’equilibrio della colonia felina.

È possibile, ad esempio, accarezzare i gatti ma senza però prenderli in braccio (molti gatti non amano sentirsi “costretti”).

O ancora, è possibile fotografarli, ma senza flash, è assolutamente vietato invece dargli da mangiare o portare altri animali all’interno del locale.

 

-Tutto a tema…gatto!

 

Nei Cat Café i gatti sono letteralmente ovunque. Se escludiamo quelli in carne ed ossa, li ritroveremo stampati su tazze, quadri e tovaglioli. In molti di questi locali sono in vendita inoltre gadget a tema, come libri, quaderni e peluche.

Io ho avuto il piacere di visitarne di persona tre, e ho trovato davvero piacevole il tipo di atmosfera creata dalla presenza dei gatti.

Mi rendo conto allo stesso tempo però che il fatto che ci siano degli animali in un posto dove si serve anche del cibo, potrebbe far storcere il naso a qualcuno.

Sono molto curiosa quindi di leggere le vostre opinioni!

 

– Cosa ne pensate?

 

Siete mai stati in un Cat Cafè? Vi piacerebbe sorseggiare una bevanda calda mentre accarezzate un morbido gattone?

Scrivete qui sotto un commento e, se non lo avete già fatto, iscrivetevi alla nostra community online, potrete partecipare ai nostri test di prodotto e …tanto altro ancora!

 

Livia Martini

 

Una pausa al Cat Café ultima modifica: 2016-09-26T16:39:34+00:00 da Marcello De Stefano

38 commenti a “Una pausa al Cat Café”

  1. Sapevo del’esitenza di questi locali, io non ci sono mai stata ,mi piacerebbe andarci dato che adoro i gatti e bevo sempre il caffè la mattina con i miei mici vicino. Certo per chi non ama questi animali o avere animali in genere vicino saranno locali incomprensibili, ma per me invece sono simpatici sopratutto se ci sono persone che vorrebbero averli ma purtroppo non possono sia per motivi di lavoro, famigliari o altro Quindi con questi locali possono sapere quanto è bello poter coccolare un amico peloso!!

  2. Un locale davvero originale, sono amante dei gatti anche se per ora ho due cagnolini che un gatto è decisamente più grande di loro comunque prenderei volentieri un caffè circondata da tanti mici…

  3. Per quanto mi possono piacere gli animali, trovo molto poco igienico la presenza di gatti in un posto del genere. Idem nei ristoranti e comunque nei posti dove si mangia

    • Ti piacciono gli animali, ma non li ami, ti garantisco che con le dovute accortezze non c’è niente di poco igienico in un ambiente in cui soggiorna un animale, e ti posso assicurare che ci sono persone molto meno pulite di cani e gatti.

  4. Non sapevo dell’esistenza di questi posti…però trovo la cosa davvero carina,mi piacerebbe visitare un locale del genere anche perché adoro i gatti i miei ne hanno 2 e poi rispetto a molti altri animali i gatti sono molto puliti e non sporcano molto e poi sono anche molto indipendenti…mi piacerebbe sorseggiare un caffè accarezzando un gatto…lo trovo rilassante e poi è buono il fatto che non vanno presi in braccio in modo da lasciarli tranquilli e coccolarli.

  5. Sono stata in un cat cafè in Giappone a Tokyo, è stata un’esperienza molto gradevole. Prima di andare ero un po’ scettica, pensavo che gli ambienti avessero un odore poco gradevole o che avrei visto scene di coccole forzate ai poveri gatti. Mi sono ricreduta perché i locali sono ben curati e ci sono delle regole da rispettare. Il gatto di per sè è molto discreto, mai invadente pertanto se si amano gli animali non può che far piacere sorseggiare un caffè in un locale simile. I turisti costretti a lasciare i propri amici a 4 zampe a casa (anche se solo per qualche giorno) possono rincuorarsi un po’.

  6. Avevo letto di questi locali e quando ha aperto quello di Milano ci sono andata. Il locale è pulito e molto bello, a misura di gatto direi ed è molto piacevole giocare con i gatti e coccolarli mentre si sorseggia uno dei loro cocktail. Davvero una bellissima esperienza, soprattutto per chi ama gli animali ma non può tenerli in casa.

  7. Si conoscevo questi locali che sono presenti anche in Inghilterra e ora anche in Italia. amando io moltissimo gli animali trovo questa iniziativa stupenda e se ci fosse anche a Bologna ci andrei di corsa!!

  8. Mi incuriosisce tale novità e spero di poter valutare tale esperienza. Tuttavia non nascondo l’attaccamento (probabilmente solo sentimentale) al buon caffè (napoletano) al bar. Forse anche perchè il caffè non è solo un momento per sorseggiare una bevanda ma un compendio alla vita sociale. Un modo per fare amicizie, per sigillare accordi, per ristabilire equilibri per chiarire rapporti…

  9. A Roma c’è già un locale di questo tipo. Non è solo un caffè, ma anche sala da the e ristorante dove passare ore in tranquillità e serenità. La filosofia è proprio quella descritta dalla info, i gatti sono nel loro ambiente adattato a loro, liberi e sereni , I clienti possono interagire con loro seguendo le regole di rispetto. Per coloro che pensano sia poco igienico la presenza di gatti in un posto dove si mangia posso dire che gli ambienti cucina sono rigorosamente separati dal resto del locale, tutto è a vista grazie a vetrate e in nessun modo i gatti possono entrare in contatto con la preparazione del cibo, inoltre i gatti non salgono sui tavoli né sui banconi, cosa che non sempre accade in casa quando si hanno gatti . Che altro dire, il locale è molto piacevole e gli animali hanno numerosi spazi pensati x loro dove sostano in tutta tranquillità, inoltre la loro zona cibo e lettiera è separata e nascosta in una zona ben separata dal locale.

  10. un bar del genere e’ a torino, e’ piacevolissimo sorseggiare un caffe’ con un gatto acciambellato sulle gambe o sul tavolino accanto a te, pulitissimo come locale e’ un idea nuova che permette agli amici dei gatti di rilassarsi con i propri animali in liberta’

  11. Si sapevo dell’esistenza e non vedo l’ora di andarci, ho appena prenotato un viaggio a Tokyo per giugno 2017 e sarà sicuramente una tappa che farò soprattutto per i miei bimbi!

  12. Un’ iniziativa che si profila indiscutibilmente positiva per gli avventori dei cafè, piacevolmente intrattenuti dagli amici felini. Ci sarebbe peró da assicurarsi che anche i nostri amati amici a quattro zampe possano pienamente godere dei loro diritti e che vengano rispettati i loro spazi, le loro esigenze di gioco e di riposo, ma anche di salute, medicine, controlli medici etc. Lodevole che venga dato un tetto a degli animali bisognosi, speriamo peró che non diventino degli oggetti da sfruttare per fare business.

  13. ho provato i cat caffe in Giappone, a Tokyo, comunque hanno aperto a Roma, Torino e Milano, quindi in italia ci sono, certo per chi ama i gatti, in Giappone ora ci sono anche i dogcaffè, la storia è più ardua

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.