Un test di assaggio su un mix di frutta secca e semi

Recentemente, a Milano, Testpoint ha selezionato i partecipanti ad un test di assaggio che si è svolto con modalità molto particolari. Si è trattato di un lavoro che prevedeva una fase quantitativa e una qualitativa. Bisognava assaggiare cinque diversi mix di frutta secca e semi, non già pronti, ma da assemblare sul momento secondo le ricette fornite dall’azienda produttrice. Volete sapere come è andata? Ve lo raccontiamo passo passo!

Il test di assaggio

Non è certo la prima volta che vi raccontiamo di test di assaggio svolti con modalità particolari, ma quello che vogliamo condividere con voi oggi è veramente insolito. Si trattava di sottoporre a 100 rispondenti, appositamente selezionati, 5 diversi mix di frutta secca e semi da utilizzare come snack. La cosa particolare è che per ciascuna formulazione, l’azienda produttrice aveva fornito gli ingredienti e la ricetta, poi tutto doveva essere pesato sul momento dallo staff di Testpoint e assemblato in ciotoline predisposte per l’assaggio.

 

Provate a immaginare: semi di zucca, mandorle e mirtilli, o semi di lino, sesamo e semi di zucca, o ancora semi di girasole, bacche di Goji e uvetta, o mango, banana, cocco e anacardi, o uvetta, nocciole e mandorle… tutto da pesare correttamente e assemblare in ciotoline da 50 grammi. Davvero un bel lavoro per lo staff di Testpoint!

 

100 rispondenti suddivisi in 10 sessioni da 10 persone ciascuna e ogni rispondente doveva assaggiare 5 diversi mix! Le ciotoline erano contraddistinte, come sempre, da un codice numerico che identificava ciascuna ricetta e l’ordine di assaggio era diverso (“ruotato”) per ciascun rispondente.

 

Per ogni mix, si richiedeva ai partecipanti di rispondere ad un breve questionario online, dapprima sulla valutazione visiva del prodotto e successivamente sull’assaggio vero e proprio. Si tratta di quella che gli addetti ai lavori chiamano “valutazione monadica”.

 

Altro elemento particolare di questo lavoro era che al test quantitativo di assaggio era associata anche un’intervista qualitativa della durata di una decina di minuti: a 10 partecipanti prima del test quantitativo e a 10 dopo, venivano mostrate alcune immagini pubblicitarie del prodotto per la valutazione del concept e veniva loro chiesto di rispondere in forma libera ed estesa ad alcune domande.

 

Perché alcuni erano intervistati prima dell’assaggio e altri dopo? Per capire se l’assaggio confermava o no le aspettative che si erano create sul prodotto e se c’era quindi corrispondenza tra le immagini pubblicitarie e il gradimento effettivo.

Come si è svolto il test di assaggio

Chiediamo proprio ad uno dei partecipanti di raccontarci la sua esperienza. Si tratta di Fiorella, 40 anni, di Milano, impiegata in un ufficio legale:

 

“Per me, la frutta secca, i semi, le bacche sono uno snack sano, nutriente, ideale per smorzare la fame a metà mattina o a metà pomeriggio e mi aiutano a ritrovare le energie. Per di più, un sacchetto di questi mix è poco ingombrante e si può facilmente tenere in borsa. Io ne consumo spesso, evitando così di mangiare merendine grasse e poco salutari per la linea. Essendo una consumatrice abituale di questo tipo di prodotti, ho accettato volentieri l’invito di Testpoint a partecipare a questo test di assaggio.

 

Sono arrivata nella sede di Testpoint dove era allestita una sala con una decina di postazioni, tutte uguali e tutte bianche. Mi sono state servite in successione 5 diverse ciotoline contraddistinte con una sigla. In ciascuna c’era un mix diverso: alcune erano solo di semi, altre contenevano semi e frutta secca, altri semi, bacche e frutta disidratata, insomma, una bella varietà. Dopo ciascun assaggio, dovevo rispondere ad un questionario che appariva sul tablet: mi si chiedeva di valutare l’aspetto visivo e poi le caratteristiche di gusto di ogni mix. Questa fase è durata all’incirca un’ora.

 

Credevo che fosse finita qui, invece sono stata selezionata per una fase successiva. Si è trattato di una breve intervista, una decina di minuti, durante la quale un’intervistatrice mi ha mostrato alcune foto pubblicitarie, alcuni slogan e la confezione del prodotto e mi ha chiesto se corrispondevano all’opinione che mi ero fatta assaggiando.

 

Ho trovato il lavoro molto interessante, soprattutto sono rimasta molto sorpresa: non mi aspettavo che dietro il lancio di un prodotto ci fosse tanto lavoro! Sono stata felice di aver dato il mio contributo.”

Partecipare ai test: un’esperienza interessante

Chi è stato reperito per i nostri test si augura di essere selezionato nuovamente perché trova l’esperienza simpatica e utile: i partecipanti trovano molto interessante poter dare la propria opinione in modo che le aziende realizzino i loro prodotti ascoltando il parere dei consumatori.

Partecipa anche tu ai nostri test

Partecipare ad un test può essere molto interessante e stimolante.

 

Partecipando ai test, alcuni con invio gratuito di prodotti a domicilio, altri presso le nostre location, si ha la possibilità di valutare prodotti cosmetici, prodotti alimentari, tecnologici e di tante altre tipologie.

 

Dopo aver provato i prodotti, vi verrà semplicemente chiesto di compilare un questionario (a volte cartaceo, a volte online) in cui esprimere sinceramente, in forma anonima, le vostre opinioni. In questo modo, ognuno di voi ha la possibilità di “dire la sua”, offrendo alle aziende l’opportunità di realizzare prodotti sempre più adatti alle vostre esigenze.

Diventa cittadino di Opinion City!

Vuoi diventare anche tu un tester di prodotti di vario genere, ricevendo i campioni gratuitamente a casa tua? Vuoi offrire la tua opinione alle aziende contribuendo alla realizzazione di prodotti più vicini ai tuoi gusti?

 

E’ semplice: iscriviti alla community di Opinion City e sarai contattato per partecipare ai nostri product test!

 

Tanti rispondono ai nostri questionari e tantissimi aspettano con impazienza di essere selezionati per un nuovo test. Che fare per avere più probabilità di essere selezionati? La risposta è: dopo esserti iscritto compila e aggiorna le nostre OpinionCity card oppure guarda qui tutti i modi per incrementare il tuo punteggio

Un test di assaggio su un mix di frutta secca e semi ultima modifica: 2022-05-25T10:00:49+02:00 da Maria

5 commenti a “Un test di assaggio su un mix di frutta secca e semi”

  1. bellissima questa iniziativa di poter testare e mixare gli ingredienti ,sono sicura che potrebbe essere molto utile alle aziende per capire meglio i gusti dei propri clienti ,inoltre fa sentire importante ciò che pensano i clienti ,ognuno con le proprie esigenze ,davvero molto interessante e gradevole

  2. ottima iniziativa, mi piacerebbe testare questi prodotti, anche per vedere le differenze fra i prodotti industriali e i vostri
    che saranno certamente più sani e squisiti, sareicontenta di esprimere il mio parere
    ciao

  3. Francesca says: 3 Giugno 2022 at 7:46

    Bella e nuova iniziativa. Utile perché permette di confrontare prodotti che per lavorazione sono agli antipodi. Poi io che sono una fan del no industrial

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.