Ti piacciono le nuove confezioni della pasta Barilla? Ecco i risultati dell’inchiesta

risultati inchiesta. Ti piacciono le nuove confezioni della pasta Barilla

Sono comparse da alcune settimane sugli scaffali dei supermercati le nuove confezioni della pasta Barilla, non più identificate dal tradizionale, elegante colore blu scuro ma da un innovativo colore azzurro che dovrebbe richiamare alla mente il colore del nostro cielo, o quello dei colori della nostra nazionale di calcio. Ma che ne pensano i cittadini di OpinionCity? Ci avete risposto in tantissimi, quasi 6000!
Ed ecco i risultati della nostra indagine:

SI 90%
NO 10%

Una pasta in abito blu… o azzurro?

Perché la Barilla aveva scelto inizialmente il blu per le sue confezioni? Agli albori dell’azienda, le confezioni erano di un colore azzurro intenso e questa scelta aveva un preciso significato: quando la pasta veniva venduta sfusa, i negozianti usavano prenderla dalla madia (un armadio a cassetti con finestrelle trasparenti) con una capiente paletta e avvolgerla in fogli di carta di colore azzurrino, detta “carta da zucchero”. Con il passaggio alla distribuzione commerciale, la Barilla aveva scelto per la sua confezione alcuni elementi che potessero richiamare alla mente la vecchia tradizione: il colore azzurrino che si è poi evoluto in blu scuro e la scatola con la finestrella ovale che poteva richiamare alla mente quelle delle madie degli storici negozi di alimentari.

Il colore della confezione vuole dirci dunque qualcosa di importante e cioè che per Barilla è significativo il legame con la tradizione.

Ancora, il valore della tradizione, l’importanza della famiglia sono elementi ripetutamente sottolineati in una indovinata serie di spot televisivi (“Dove c’è Barilla, c’è casa”).

E ora, per il lancio della pasta fatta al 100% da grano italiano, la Barilla ha scelto di associare il prodotto al colore che, nella mente dei consumatori, già è posizionato come colore nazionale. In più, dal blu alla nuance azzurro cielo la transizione è facile e non troppo drastica.

Il made in Italy nel piatto, una carta vincente

Secondo un’indagine di Coldiretti, i prodotti alimentari che riportano in etichetta la scritta “100% italiano” o che richiamano l’origine nazionale, con bandiere, loghi o altro hanno avuto un incremento considerevole delle vendite negli ultimi anni.

“L’italianità – sottolinea la Confederazione dei Coltivatori – è diventato il fattore di maggior richiamo per le vendite dei prodotti alimentari”.
Pare che i consumatori siano disposti a pagare fino al 20% in più per assicurarsi un prodotto di sicura origine nazionale.

Secondo una ricerca Eurispes del 2017, il 74% dei consumatori preferisce mettere nel carrello cibi prodotti in Italia, e più della metà dichiara di acquistare spesso alimenti con marchi e certificazioni Dop, Igp e Doc. Inoltre c’è grande attenzione per il biologico, per i prodotti freschi, stagionali e a km zero.

Ma quali sono le ragioni di questo ritrovato “sovranismo” alimentare? Il motivo è che i nostri prodotti vengono percepiti dal consumatore come più buoni, più sani, più controllati dal punto di vista igienico-sanitario. Per di più, molti affermano che, soprattutto in periodi di crisi economica e a maggior ragione durante l’emergenza coronavirus, è importante aiutare l’economia italiana sostenendo i nostri produttori.

Addio dunque alla moda dei prodotti esotici, al bando formaggi francesi, birra tedesca, riso orientale ecc., meglio i prodotti dell’Agroalimentare made in Italy.

Italianità e qualità, le carte vincenti nel settore food

Italianità e qualità: dunque sono queste le caratteristiche che i consumatori chiedono al settore alimentare e quelle che premiano nei loro acquisti. Letta alla luce di queste valutazioni, la scelta del nuovo packaging della pasta Barilla risulta perfettamente comprensibile. L’azienda, dopo essere stata negli ultimi anni oggetto di polemiche per l’utilizzo di grano canadese trattato con glifosato, ha cambiato strategia puntando sul grano duro 100% italiano, selezionato tra le qualità migliori. Quale modo potrebbe essere più indicato per comunicare la sua scelta se non attraverso una bella scatola azzurro-cielo con una finestrella aperta sulla pasta giallo-oro? L’azzurro puro del cielo italiano aperto sull’oro dei campi coltivati con amore secondo la tradizione. Un approccio comunicativo che punta tutto sulle emozioni.

E tu cosa ne pensi?

  • Sei convinto che i prodotti alimentari italiani siano qualitativamente migliori e più sicuri dal punto di vista igienico?
  • Nei tuoi acquisti tendi a preferire prodotti di sicura origine italiana?
  • Che opinione hai dei prodotti alimentari UE e non UE?

Hai trovato interessante questo articolo?

Puoi condividerlo con i tuoi amici oppure lasciare un commento in basso. La tua opinione ci interessa molto. Continua ad andare alla scoperta delle notizie sulla nostra “city” attraverso le diverse sezioni del nostro blog ed agli articoli che abbiamo pubblicato.

Sei già iscritto ad OpinionCity?

Se non sei ancora iscritto puoi farlo gratuitamente oppure puoi presentarci un amico. Parteciperai così ai nostri test di prodotto e potrai darci la tua opinione sui prodotti che consumi ogni giorno, aiutando così le aziende a renderli sempre più adatti a soddisfare i gusti e le esigenze dei consumatori.

Ti piacciono le nuove confezioni della pasta Barilla? Ecco i risultati dell’inchiesta ultima modifica: 2020-07-15T12:02:45+02:00 da Maria

35 commenti a “Ti piacciono le nuove confezioni della pasta Barilla? Ecco i risultati dell’inchiesta”

  1. veramente molto carina e molto più “attraente” rispetto alla classica blu. Infatti non nascondo che pur avendo una scorta di pasta in dispensa ho acquistato 4 cofezioni ! bravo chi ha dato questo tocco più luminoso!

  2. Mi piace molto il colore della nuova confezione, lo trovo molto delicato e completamente dedicato alla nostra italia, prodotto ottimo!

  3. mangio la pasta barilla da più 40 anni la cottura rispetta i tempi indicati sulla confezione ed anche la pasta è buonissima, ma questa nuova confezione non mi piace. io avrei scelto aggiunto una sfumatura tricolore per valorizzare il made in Italy

  4. Si sono davvero carine il nuovo colore è molto adatto per questa nuova confezione amo questa pasta è la mia alleata in cucina

  5. Io preferisco la confezione azzurra perché e una novità e nei scaffali tra tutte le confezioni rispecchiano di più

  6. Devo dire che io ho uso sempre Barilla perché mi è sempre piaciuto la confezione specialmente il sapore ,da senso di ordine e pulizia in cucina , Ma non vi nascondo che con il nuovo colore hanno superato tutto…..la pasta é buonissima , il top

  7. Sono una fedelissima Barilla ed ho adorato il nuovo colore seppur non sia una persona che ama perdere i punti di riferimento . Il blu Barilla lo era ma il nuovo ha una marcia in più.

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.