Sei un fan della pasta liscia o rigata? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Giugno

Sei un fan della pasta liscia o rigata?

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 13 Giugno.

 

A che cosa non potrebbe rinunciare mai il consumatore italiano? Quale è il suo primo desiderio quando rientra da un lungo soggiorno all’estero? Ma un buon piatto di pasta, naturalmente! E qui si apre la discussione a cui vogliamo invitare oggi i cittadini di OpinionCity. Pasta liscia o rigata? Sì, perché si tratta di due vere scuole di pensiero: c’è chi sostiene che la “vera” pasta italiana della tradizione sia quella liscia, ma c’è chi invece ritiene che le “righe” della superficie aiutino ad accogliere meglio sughi e condimenti.

 

A voi la parola, cittadini di OpinionCity: siete “liscisti” o “righisti”?

Il quesito

Sei un fan della pasta liscia o rigata?

 

La pasta: l’alimento preferito da un italiano su due, che tutti mangiano, per gusto e per salute. Ma che cosa contribuisce all’alchimia di una buona pasta? Secondo una recente indagine, gli italiani mettono al primo posto il fatto che la pasta resti al dente e tenga bene la cottura (77%), poi ritengono fondamentale che sia fatta con grano di qualità (68%) e infine che si leghi perfettamente al sugo giusto (60%), creando quel capolavoro di gusto e armonia che contraddistingue il nostro piatto nazionale.

 

E in che misura incide sulla scelta del consumatore il fatto che la pasta sia liscia o rigata e che cosa induce a scegliere un tipo o l’altro? C’è una diversa percezione delle due tipologie di pasta o la scelta dipende dalla ricetta o dal sugo da utilizzare? La presenza delle rigature sulla superficie suggerisce in qualche modo che la pasta abbia una migliore tenuta in cottura o che sia in grado di legare meglio il condimento?

 

Insomma, una diatriba paragonabile a quella tra la bistecca al sangue e quella ben cotta o tra il cioccolato fondente e quello al latte che, più che essere una semplice questione di gusti, sembra definire un’appartenenza ad una scuola di pensiero, a una filosofia di vita che divide il mondo in due.

Il tema dell’inchiesta

Appartieni alla schiera dei sostenitori della pasta rigata sempre e comunque, declinata in tutti i possibili formati (dalle classiche penne ai ditaloni, conchiglioni, tortiglioni, mezze maniche e ora anche farfalle e altro) o fai parte della schiera dei puristi che sostengono che la buona pasta, fatta secondo tutti i crismi della tradizione, sia solo quella liscia?

 

Ci piace l’idea di aprire un vero e proprio dibattito all’interno della nostra Community per capire bene come i nostri cittadini si schierano. Insomma, “liscisti” e “righisti”, a voi la parola e che il duello abbia inizio! Chi vincerà? Dacci la tua opinione e partecipa al nostro sondaggio.

Questo e molto altro nel nostro prossimo reportage!

 

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza, dacci la tua opinione e partecipa alla nostra inchiesta.

Come partecipare

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

 

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 13 Giugno.
Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 16 Giugno, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

Sei un fan della pasta liscia o rigata? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Giugno ultima modifica: 2021-05-31T15:02:06+02:00 da Maria

36 commenti a “Sei un fan della pasta liscia o rigata? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Giugno”

  1. E che vi devo dire…a me piace anche quella liscia, la trovo molto elegante e raffinata per palati che amano gusti delicati.

  2. pietro paolo della rossa says: 3 Giugno 2021 at 19:32

    A me la rigata o la liscia non fa differenza, è comunque buonissima al dente, Viva la pasta.

  3. Io adoro la pasta in tutte le sue varianti, ma preferisco la pasta rigata a quella liscia perché trattiene il condimento che è una bellezza.

  4. È vero che la pasta è buona sempre e comunque ma il vero gusto della pasta la da solo ed esclusivamente la “liscia” è il gusto tradizionale di sempre e se fate caso tutte le paste speciali artigianali e tagliate a bronzo sono esclusivamente lisce e la loro porosità consentono al sugo di attaccarsi molto e meglio di quanto trattenuto nelle rigature.
    Insomma liscia è più genuina e saporita

  5. Particolarmente la pasta rigata al dente, anche se per i grandi chef , la pasta rigata è vada retro non è preferita.

  6. Adoro la pasta e francamente mi piacciono entrambi ma la rigata ha una marcia in più per come mantiene al dente la cottura e come assorbe i sughi

  7. Rigata, ma se fatta in casa e trafilata al bronzo la liscia è tutta un’altra storia rispetto a quella industriale.

  8. Da premettere che adoro la pasta, acquisto sopratutto pasta fatta con grani italiani e trafilata al bronzo. Preferisco in assoluto la pasta rigata a quella liscia, dalle penne ai ditalini, però anche quella liscia preparata con determinati condimenti è una squisitezza .

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.