Se fossi una città, saresti Londra o Parigi? Ecco i risultati dell’inchiesta

risultati inchiesta. Londra vs. Parigi

Ancora un appuntamento con il nostro gioco del “Se fossi …”; ancora una di quelle domande fatte apposta per sollecitare la discussione tra i nostri attenti cittadini e per mettere a confronto due diversi modi di prendere la vita. Sì, perché le due splendide capitali europee incarnano due stili di vita, due modi di essere, due filosofie esistenziali per certi versi contrapposte. Sono stati oltre 5.000 i cittadini di OpinionCity che hanno partecipato alla nostra inchiesta. Volete conoscere i risultati? I cittadini di OpinionCity la pensano così:
Londra: 45 %

Parigi: 55 %

Due capitali a confronto: una scelta difficile

Londra, una città dalle tante sfaccettature: divertente, originale e trasgressiva quanto allo stesso tempo tradizionalista e regale, multietnica e piena di fermento ma anche noiosa e puntuale come un giorno di pioggia.

 

Londra dai mille volti e dalle mille identità: qui convivono tranquillamente il gentleman della City e l’artista di strada di Piccadilly Circus, le eleganti architetture dei palazzi bene di Chelsea e il malfamato East End con la sua urbanistica disordinata da periferia, il tutto accompagnato da un ininterrotto viavai di persone che si affannano su e giù per la metro, come indaffarate formiche. Londra è tutto e il contrario di tutto, è i suoi meravigliosi musei come è pure Soho, Chinatown e Portobello Road, è il mercatino di Notting Hill dove è bello perdersi tra oggetti e abiti vintage e street food, tra libri di seconda mano e raffinati articoli per collezionisti.

 

Londra è una città che offre tantissimo, sempre. E’ attiva, è aperta, è viva. C’è sempre qualcosa da fare, dalle mostre, ai concerti, agli spettacoli. E’ una città che, come nessun’altra, dà spazio alla creatività di ciascuno.

 

Ma… dicono, a Londra si mangia male, a Londra piove tanto spesso, gli inglesi non brillano per pulizia, c’è troppo caos, tutti hanno sempre fretta, la gente è un po’ troppo fredda e scostante per i nostri gusti latini.

 

Siete forse di quelli che pensano che la cosa migliore che c’è a Londra è il treno per Parigi? E allora, partiamo!

 

Parigi, la ville lumière, una delle più belle città al mondo, romantica in tutte le stagioni, trionfale e magnifica con i suoi boulevard, ha da sempre attratto artisti da tutto il mondo regalando a tutti ispirazione, una città che entra nell’anima di chi la vive, dagli innamorati ai turisti curiosi, dalle persone semplici agli intellettuali. Parigi è di tutti ed è per tutti.

 

E che dire della atmosfera parigina, di quello stile inconfondibile, classico ed elegante, che non passerà mai di moda?

 

Allora, dite addio al cornetto e strizzate l’occhio al croissant, abbandonate il panino per una baguette e poi camminate fino a perdervi lungo i viali e i lungosenna e tra i quartieri, da Montmarte, il più bohemien dei quartieri parigini, ritrovo ieri come oggi di artisti e pittori, al delizioso Marais con le sue stradine intorno a Place des Vosges in cui si respira ancora l’atmosfera di un tempo, al quartiere latino fitto di brasserie e bistrot, librerie e negozietti vintage. Quando sarete stanchi e avrete finito, avrete sempre voglia di ricominciare daccapo con la certezza che c’è ancora tanto da scoprire.

Londra e Parigi: due eterne rivali

Una rivalità secolare quella tra le due città, ieri combattuta con guerre sanguinose e oggi a suon di numero di turisti, due capitali ieri separate dalla Manica, oggi unite dall’Eurotunnel.

 

Come non notare la pungente ironia con la quale alla stazione di Londra in cui arriva il treno da Parigi è stato dato il nome di Waterloo Station, a imperitura memoria della battaglia in cui Napoleone fu sconfitto dalle truppe britanniche del duca di Wellington?

 

Rivalità “fraternamente” sentita dai francesi: alcuni sondaggi hanno rivelato, ad esempio, che i francesi, contrariamente al resto dei cittadini europei, sono stati più favorevoli alla Brexit degli inglesi stessi!

 

Il confronto tra le due capitali suscita passioni contrapposte, è come chiedere se si predilige la Piaf o i Beatles: non si tratta di scelte oggettive ma di scelte sentimentali.

 

Insomma, due città così vicine e così lontane, differenti nelle abitudini e nella mentalità ma forse soprattutto nell’immaginario di ciascuno di noi che lega a ognuna delle due sogni, ricordi, aspirazioni ed emozioni diverse.

 

E allora che fare? L’unica soluzione è… amarle entrambe!

E tu cosa ne pensi?

  • Quale fattore maggiormente potrebbe spingerti ad identificarti con lo spirito di una città?
  • Quando viaggi, preferisci scegliere come meta una città che ti “somiglia” o cerchi l’esperienza di un luogo distante dal tuo modo di essere?
  • Visitando una città, segui itinerari sperimentati e consigliati da altri o preferisci girovagare lasciandoti guidare dalle tue emozioni?

Hai trovato interessante questo articolo?

Puoi condividerlo con i tuoi amici oppure lasciare un commento in basso. La tua opinione ci interessa molto. Continua ad andare alla scoperta delle notizie sulla nostra “city” attraverso le diverse sezioni del nostro blog ed agli articoli che abbiamo pubblicato.

Sei già iscritto ad OpinionCity?

Se non sei ancora iscritto puoi farlo gratuitamente oppure puoi presentarci un amico. Parteciperai così ai nostri test di prodotto e potrai darci la tua opinione sui prodotti che consumi ogni giorno, aiutando così le aziende a renderli sempre più adatti a soddisfare i gusti e le esigenze dei consumatori.

Se fossi una città, saresti Londra o Parigi? Ecco i risultati dell’inchiesta ultima modifica: 2021-11-17T10:30:57+01:00 da Maria

7 commenti a “Se fossi una città, saresti Londra o Parigi? Ecco i risultati dell’inchiesta”

  1. Sicuramente Londra.
    Città all’avanguardia sotto i punti di vista.
    Tante opportunità di lavoro multirazziale come Parigi certo ma per me più avanti.IL tempo credo che sia uguale in ambo le città e poi si parla l’inglese.Londra è smart

  2. Io scelgo Londra, caotica ed ordinata allo stesso modo, divertente e noiosa, colorata e grigia, tutto ed il contrario di tutto. La amo.

  3. Sicuramente PARIGI !! Negli ultimi anni sta subendo una trasformazione verde incredibile !! Piste ciclabili ovunque, i lungosenna curatissimi, puliti e sicuri da frequentare anche di notte. Aiuole e alberi anche nelle vie più trafficate, niente cassonetti in strada per la raccolta dei rifiuti… abito a Roma e non ne posso più della monnezza, dei gabbiani, dei topi e dei cinghiali !

  4. Sicuramente Londra. è una città che ha un sacco di opportunità lavorative. Ambiente ottimo caotico soprattutto perchè odio l’estate. Che dire, una città molto all’avanguardia molto più avanti di Parigi. Si parla anche l’inglese, lingua ufficiale al mondo.

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.