Se fossi un caffè, saresti Lavazza o Kimbo? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Marzo

lavazza o kimbo

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 17 Marzo.

Andando a curiosare nella stanza dei consigli, ci viene voglia di soffermarci sul mondo del caffè. Quale bevanda, infatti, ci caratterizza maggiormente come italiani? Che cosa ci manca terribilmente durante ogni nostro viaggio all’estero? A che cosa non possiamo rinunciare al nostro risveglio mattutino per poter mettere in moto muscoli e neuroni, se non alla mitica bevanda nera, ristretta e bollente dall’aroma inconfondibile?

Lavazza vs. Kimbo

Un sfida epocale, quella che si profila! Andiamo a verificare quanto i cittadini di OpinionCity hanno scritto nella stanza dei consigli: il caffè Lavazza Crema e Gusto, ha raccolto un bel numero di opinioni, con un punteggio molto alto, non lontano dal massimo. Viene definito “il migliore”, “il più buono che c’è”, “l’eccellenza del caffè”, “il caffè di famiglia”, “ideale per un buon risveglio ma anche per un break pomeridiano”. Insomma, come diceva un vecchio slogan pubblicitario, ogni momento è quello giusto!

Per il caffè Kimbo, le recensioni sono in numero nettamente inferiore ma sono tutte molto concordi nell’attribuire una valutazione estremamente positiva, portando il voto medio molto vicino al massimo. Il suo gusto viene definito “unico”, “ottimo”, “tradizionale”, cremoso”, “il meglio”, “il vero caffè napoletano”.

Ecco, forse, la vera ragione della sfida: il nostro scherzoso “duello” tra due classici del caffè si configura come una sana competizione nord/sud sul modo di intendere e di gustare la nera bevanda di cui nessuno può fare a meno.

La Lavazza, nata a Torino a fine ‘800, si è gradualmente estesa in tutt’Italia e nel mondo ed è stata pubblicizzata nel famoso Carosello degli anni ‘60 e ‘70 da testimonial d’eccezione per continuare ai giorni nostri con il format “Campagna Paradiso” che ha visto coinvolti molti noti attori.

La Kimbo nasce in tempi molto più recenti: compare infatti a Napoli negli anni ‘60. Nonostante una storia molto più breve e non priva di alterne vicende, il brand è posizionato molto bene sul mercato italiano e estero. Anche la Kimbo è stata pubblicizzata da testimonial prestigiosi. Attualmente gli spot pubblicitari tendono a sottolinearne la “napoletanità”.

E tu cosa ne pensi?

Ci piace l’idea di aprire un vero e proprio dibattito all’interno della nostra Community per capire bene come i nostri cittadini si schierano.

Che il duello abbia inizio! Lavazza vs. Kimbo: chi vincerà? Dacci la tua opinione e partecipa al nostro sondaggio.

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 20 Marzo, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

Quanti punti guadagno se partecipo?

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui così potrai partecipare a partire dalla prossima inchiesta.

Se fossi un caffè, saresti Lavazza o Kimbo? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Marzo ultima modifica: 2019-03-06T10:42:41+00:00 da Marcello De Stefano

113 commenti a “Se fossi un caffè, saresti Lavazza o Kimbo? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Marzo”

  1. Bevo e bevevo anche quando stavo ancora con i miei solo caffè Lavazza.
    Per me è una garanzia una sorta di tradizione se penso al caffè mi viene in mente subito il logo Lavazza

  2. Forse sarà l’influenza della pubblicità ma direi Lavazza ….trovo tante varianti secondo i gusti e i momenti della giornata . Devo ammettere pero’ che Kimbo devo averlo comprato solo una volta e tantobtempo fa .

  3. Lavazza l’ho bevuto per una vita, ma negli ultimi anni il gusto è cambiato e mi ha deluso. Non apprezzo granchè Kimbo, ma tra i due marchi sceglierei di sicuro Kimbo.

  4. Assolutamente Lavazza!!!!! Non entro nei bar che espongono il marchio Kimbo. E’ troppo duro, tostato, bruciato.
    Anche per la moka assolutamente Lavazza.

  5. sono cresciuta con kimbo ma poi crescendo ho conosciuto lavazza….e un po come scegliere il passato con il presente …entrambi ottimi ma oggi preferisco un po di piu lavazza

  6. io uso lavazza rossa da moooolissimo tempo specialmente lavazza rossa ogni tanto provo a cambiare ma non ha il sapore del mio adorato caffe”

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-amil non verrà pubblicato.