Rinunceresti all’utilizzo di imballaggi per salvaguardare l’ambiente? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Luglio

inchiesta-imballaggio

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 14 Luglio.

 

“Non chiederti cosa può fare il mondo per te, ma cosa puoi fare tu per il mondo”

OpinionCity, sempre sensibile alle tematiche relative allo sviluppo sostenibile, propone questa settimana una nuova inchiesta su un tema di grande attualità legato alla tutela dell’ambiente. L’obiettivo è quello di dare un piccolo contributo alla sensibilizzazione verso uno sviluppo veramente sostenibile.


E tu che cosa saresti disposto a fare o a cosa saresti disposto a rinunciare per contribuire alla salvaguardia del pianeta?

Il quesito

Sappiamo tutti che, procedendo di questo passo, finiremo con il ritrovarci nel giro di qualche anno in un vero e proprio “pianeta di plastica”. Ci hanno fatto credere che non sia possibile vivere senza ricorrere agli imballaggi in plastica per la maggior parte dei prodotti di uso quotidiano. Ma è proprio così? Davvero non riusciamo a fare delle piccole scelte per evitare che la Terra soffochi?

Rinunceresti all’utilizzo di imballaggi per salvaguardare l’ambiente?

Il tema dell’inchiesta

Secondo una stima delle Nazioni Unite, solo nell’ultimo anno, la produzione globale di plastica è stimata in 360 milioni di tonnellate e, secondo le previsioni, dovrebbe raddoppiare nei prossimi 10-15 anni. La cosa particolarmente preoccupante è che per almeno il 50% si tratta di prodotti monouso: bottiglie, tappi, imballaggi per alimenti, sacchetti, coperchi e cannucce… Gli imballaggi stanno diventando una vera e propria piaga per il nostro ecosistema, e una grossa fetta di responsabilità è proprio delle multinazionali e delle catene della grande distribuzione.

Ma negli ultimi anni si sta sviluppando una nuova cultura dell’ambiente e si stanno facendo i primi passi per disincentivare l’uso della plastica.

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza, dacci la tua opinione e partecipa alla nostra inchiesta.

Come partecipare

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

Per rispondere al nostro quesito, puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 14 Luglio.

Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui.

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 17 Luglio, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

Rinunceresti all’utilizzo di imballaggi per salvaguardare l’ambiente? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Luglio ultima modifica: 2019-07-01T12:00:33+00:00 da Marcello De Stefano

40 commenti a “Rinunceresti all’utilizzo di imballaggi per salvaguardare l’ambiente? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Luglio”

  1. Sarei disposta a ridurre gli imballaggi ma non ad eliminarli perchè per alcuni prodotti sono indispensabili mentre per altri superflui

  2. Io vado già munita di sacchetti miei personali per effettuare la spesa, proprio perché nel mio piccolo cerco di dare un contributo nella riduzione dei sacchetti di plastica. Inoltre a casa nostra non abbiamo l’abitudine di utilizzare piatti, bicchieri e posate in plastica.

  3. Per salvaguardare l’ ambiente e quindi per un futuro migliore per i miei figli e nipoti sono disposta a rinunciare a tutti gli imballaggi dei prodotti a patto che si garantisca una sostituzione igienica e conveniente e riciclabile. Posso rinunciare anche ai bicchieri piatti cannucce di carta. L occasione buona di riprendere l uso dei bicchieri di vetro e i piatti stipati nei mobili. Cosi si produce meno immondizia e si ha anche un risparmio economico

  4. io obbligherei le ditte produttrici ad usare una certa categoria di plastica completamente riciclabile ove possibile e ridurre al minimo l’imballaggio

  5. Gabriella says: 4 Luglio 2019 at 7:32

    Sarei disponibile con imballaggi riciclabili o versatili, es la Nutella nei bicchieri..o vasetti non si buttano si riusano

  6. Si sarei d’accordo,se utilizzassero veri e propri imballaggi riciclabili ma soprattutto che si possono riutilizzare a casa.

  7. Certo che ridurrei gli imballaggi di plastica! Già evito di usare bicchieri, posate e piatti di plastica eppure In una settimana accumulo più plastica che carta o altro rifiuto. Tornerei anche a riutilizzare le bottiglie di vetro come si faceva una volta.

  8. Sarei propensa ad eliminare completamente la plastica,ma dovrebbero inventare dei flaconi,come ad esempio per il detersivo per lavatrice, dei contenitori riciclabili, magari sotto vuoto

  9. Sicuramente si. Eviterei per esempio la plastica usata per incartare le monoporzioni di frutta. Metterei in vendita vicino alla frutta le vecchie “retine” riutilizzabili.

  10. mi piacerebbe tantissimo poter diminuire l’uso di imballaggi di plastica. Cerco di farlonel mio piccolo ma vorrei tanto che leaziende offrissero soluzioni ecologiche alternative visto il grande problema dell’inquinamento.

  11. Io sono disposta ad eliminare completamente tutta la plastica . Basta che ci siamo soluzioni convenienti. Io già non uso sacchetti di plastica , bicchieri piatti ecc

  12. Sarei disposta a evitare di comprare meno plastica possibile.. Già dove sto l hanno levata ma devono cercare soluzioni convenienti x tutti

  13. RINUNCEREI VOLENTIERI AGI IMBALLAGGI,CAMBIANDOLI CON QUELLI DI CARTONE,PER SALVAGUARDARE L’AMBIENTE PER TUTTI QUELLI CHE VERRANNO,CHE NON HANNO COLPE, PER IL NOSTRO PIANETA ALLA DERIVA,PER L’INCURIA DI TANTI DI NOI.

  14. Katia Bua says: 5 Luglio 2019 at 9:16

    Credo che si possa ridurre molto il consumo di imballaggi ma sicuramente non possono essere eliminati completamente. Spesso un imballaggio permette che molto prodotti non vengano inutilmente sprecati con conseguenze sull’ambiente anche peggiori

  15. Rinuncerei volentieri alla plastica a favore di imballaggi meno inquinanti e la dove non fosse possibile imporrei il vuoto a rendere in modo che si abbia la certezza del riciclo.

  16. Sicuramente ridurre la plastica è diventata una necessità per salvare il pianeta, e i primi passi si possono compiere anche tra gli scaffali di un negozio, io mi auguro che presto in Italia ci siano tanti negozi che vendono lo sfuso, dove io sarei ben felice di fare la spesa, e in questo modo poter dare il mio contributo per salvare questo meraviglioso pianeta.

  17. Vorrei ridurre la plastica e rinuncerei a tutti quegli imballaggi che non siano nocivi per noi e per il posto in cui viviamo.
    Mi piacerebbe che tutto si utilizzasse con maggior consapevolezza,con conoscenza e con serietà sull’argomento.
    Mi piacerebbe dare il mio contributo

  18. Si sarei d’accordo,se utilizzassero veri e propri imballaggi riciclabili ma soprattutto che si possono riutilizzare a casa.

  19. certamente, già non dimentico mai le borse riutilizzabili, comunque rispetto al passato vedo che sono diminuiti

  20. Antonietta says: 14 Luglio 2019 at 23:06

    Rinuncio agli imballaggi con grande piacere.
    A prescindere dal fatto che è indispensabile per salvaguardare l ‘ ambiente ma anche pet una questione di praticità e do spazio.
    Spesso le confezioni sono ingombranti …forse per attirare maggiormente l’ attenzione dei consumatori…e così ci rit ft oviamo una dispensa piena, piena di.plastica e non sappiamo dove mettere le cose, pet non parlare del fastidio di dover portare la plastica negli appositi contenitori, e non ti dico se ti devi fare 3o 4 piani pet potertene sbarazzare. Allora mi chiedo perchè non semplificarsi.la vita rinunciando ad inu t ili imballaggi?

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.