Rinunceresti all’acqua in bottiglia per salvare il pianeta? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio

bottigliette

“Non chiederti cosa può fare il mondo per te, ma cosa puoi fare tu per il mondo”

Un tema scottante che ci tocca tutti molto da vicino quello proposto dalla nuova inchiesta di OpinionCity. La nostra community, sempre sensibile ai problemi dell’ambiente, si propone l’obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione verso uno sviluppo veramente sostenibile. E tu che cosa saresti disposto a fare o a cosa saresti disposto a rinunciare per contribuire alla salvaguardia del pianeta?

Il quesito

Plastica, tanta plastica intorno a noi! Ora che la raccolta differenziata ci ha abituato a separare i rifiuti, possiamo ben renderci conto di quanta parte di ciò che eliminiamo sia costituito da plastica. In particolare, oggi vogliamo riflettere sulle bottiglie in plastica utilizzate per contenere l’acqua da bere. Davvero non possiamo farne a meno? Sappiamo quante bottiglie vengono eliminate solo in Italia ogni giorno? E la qualità dell’acqua in bottiglia è davvero tanto superiore a quella dell’acqua che sgorga dai nostri rubinetti da giustificarne un consumo massiccio? La permanenza in contenitori in plastica non altera le caratteristiche e la qualità dell’acqua che beviamo? A quanto ammontano le emissioni di anidride carbonica dovute al trasporto e alla distribuzione dell’acqua imbottigliata?

Rinunceresti all’acqua in bottiglia per salvare il pianeta?

Il tema dell’inchiesta

Acqua azzurra, acqua chiara … cantava un po’ di anni fa Lucio Battisti. E, diciamo la verità, fino a qualche decennio fa, tutti consideravamo l’acqua dei rubinetti di casa pura e adeguata a soddisfare la nostra sete. Poi, qualcosa è cambiato, la nostra percezione dell’acqua potabile fornita dall’acquedotto è peggiorata e l’abitudine di acquistare acqua in bottiglia si è diffusa in tutto il territorio italiano. Ma è veramente scadente la qualità della nostra acqua? O le aziende che imbottigliano acqua hanno creato in noi consumatori un falso bisogno? E questa nostra abitudine di acquistare acqua in bottiglie di plastica che impatto ha sull’inquinamento ambientale?

Questo e molto altro nel nostro prossimo reportage!

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza, dacci la tua opinione e partecipa alla nostra inchiesta.

Come partecipare

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

Per rispondere al nostro quesito, puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 12 Maggio.

Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui.

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 15 Maggio, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

Rinunceresti all’acqua in bottiglia per salvare il pianeta? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio ultima modifica: 2019-04-30T09:00:17+00:00 da Marcello De Stefano

78 commenti a “Rinunceresti all’acqua in bottiglia per salvare il pianeta? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio”

  1. Io compro acqua in bottiglia di plastica ma consumo tanto anche acqua dal rubinetto e non sono morta 😅 devo dire che l’acqua di bottiglia a casa mia solo per i ospiti 😅 noi altri ci arrangiamo con l’acqua “del sindaco ” così la chiamiamo 😂 non labiamo fatto per la plastica ma giusto per non spendere soldi comprarla…Ora però mi sento anche orgogliosa di me 😅 e poi se ci penso bene nel nostro comune anche i bambini a scuola bevono l’acqua del rubinetto.

  2. Certo che rinucerei se fossi certa che bevo acqua buona e non piena di veleni, la mettessero nei distributori gratis, la andrei a prendere con le mie bottiglie di vetro.

  3. Purtroppo dove io abito l’acqua è quasi vietata per bere, così siamo costretti a comprare sempre acqua e in bottiglia
    Io rinuncerei si volentieri alle bottiglie di plastica.Anche per i detersivi ecc…
    Siamo ospiti sul pianeta e dobbiamo averne cura e rispetto!

  4. Se fossi assolutamente certa che l’acqua del rubinetto sia sana per me e per il mio bambino, la berrei senza esitazione. Accetterei, però, di andare a prelevare l’acqua “di marca” presso dei punti di raccolta con le mie bottiglie di vetro.

  5. Non molto spesso vado direttamente alla fonte a prendere l’acqua, ( per questioni di tempo), e la prendo portandomi le bottiglie di vetro da 1L. oppure da 2L.. Ma anche non molto spesso prendo le boccette piccole da portare in giro di plastica, perchè quelle di vetro si possonpo rompere e anche di poco pesano in borsetta. Spesso uso quella del rubinetto che a Roma è ottima.

  6. Io uso quelle di plastiche e difficilmente rinuncerei all’ acqua in bottiglia. Quella del rubinetto e’ troppo amara per me. L’ ideale per noi tutti sarebbe bene acqua alcalina ionizzata ma l’ apparecchio costa sui 2000 euro. Troppo per le mie finanze

  7. A casa mia già da alcuni anni utilizziamo la macchinetta pirificatrice, prima riempivo le bottiglie di vetro presso il distribtore messo a disposizione nelmio comune.

  8. Io uso acqua del rubinetto, che peraltro è data pubblicamente anche nella piazza dal comune. A casa la depuro con caraffa filtrante da 5 litri. E fino adesso non sono morto, e tanto meno, complicazioni salutari

  9. Mi sono resa conto facendo la differenziata che viviamo in un mondo di plastica.Certo che rinuncerei per il bene di tutti.Magari dovrebbe andar di più l acqua in vetro con costi ridotti.

  10. Rinuncerei sicuramente. L’acqua del mio Comune però non è molto buona, dovrei cercare soluzioni alternative. Ad esempio le bottiglie in vetro riciclabili.

  11. io uso l’acqua del rubinetto ma adopero le bottigliette solo se devo viaggiare , se queste bottiliette fossero di altro materiale riciclabile sarebbe ottimo

  12. Ciao io ritengo che l’acqua del rubinetto è più controllata dell’acqua in bottiglia. Per praticità compero quelle piccole,oppure ho comperato le bottiglie della Tappewere che sono molto pratiche. WWW l’acqua del rubinetto .

  13. Purtroppo dove vivo l’acqua del rubinetto è piena di calcare quindi non potabile dunque siamo costretti ad acquistarla. Le bottiglie le differenziamo correttamente negli appositi contenitori della plastica!! Suggerirei di mettere in tutti i comuni un dispensatore di acqua invece di acquistarla nei supermercati pagando un piccolo contributo così si ridurrebbe la plastica e si potrebbero prendere delle bottiglie di vetro da riutilizzare ☺️☺️

  14. Salve noi in famiglia beviamo acqua in bottiglie di plastica perché da noi è piena di calcare ma facciamo la raccolta differenziata bene.. Cmq ora cambierò modo di comprare acqua, la compreremo in bottiglie di vetro da riutilizzare così finisce questa storia della plastica… Poi penso anche che potrebbero fare acqua nei brik come per i succhi così si ricicla il cartone e così via diminuire o la plastica e anche per i bicchieri sarebbe opportuno proporli come i brik di cartoncino ecc..

  15. non solo alle bottiglie dell’acqua dovremmo iniziare a comprare tutto sfuso, ridurre gli imballaggi e rinunciare anche ai detersivi inquinanti usando solo quelli bio che possiamo anche auto produrci.

  16. Si rinuncerei per un futuro migliore per i miei figli e nipoti.. Già uso depuratori il pianeta ha bisogno di pulizia. Eliminiamo la plastica e il mondo sarà migliore

  17. Sono più di 10anni non compro l’acqua in plastica per miei motivi personali, uso il filtro per pulire l’acqua di rubinetto e spero di fare bene non solo a me stessa ma soprattutto anche a tutti noi!!!

  18. Prontissimo a rinunciare alla bottiglia di plastica! Da tanti anni faccio la raccolta differenziata e di plastica ce sempre una quantità esagerata .

  19. Sono diversi anni che ho in depuratore e in casa uso bottiglie di vetro…oltre la comodità mi piace l’idea di fare qualcosa x migliorare il domani dei miei bambini….

  20. Dalle mie parti l’acqua del rubinetto non è sempre potabile, avvolte ha un forte odore di cloro. Comunque sono convinta che ci sono molte alternative alle bottiglie di plastica. In Germania per esempio usano quasi sempre una cauzione sulle bottiglie in vetro , ma anche su quelle di plastica e sulle lattine in alluminio. Questa cauzione viene restituita quando si portano in dietro. In questo modo nessuno abbandona bottiglie in giro e l’inquinamento e molto di meno.

  21. Io non ho mai comprato una bottiglia di acqua in casa, raramente succede e esco, allora penso una bottiglietta al bar! L’acqua del sindaco costa meno, non pesa da portare a casa e sicuramente è più controllata di quella in bottiglia

  22. In famiglia utilizziamo bottiglie di vetro abbiam bandito quelle di plastica e se ci capitano le portiamo al raccoglitore per avere buoni sconto.Utilizziam poca acqua,quanto basta e per la qualità prendiam l.acqua dalla sorgente

  23. Raramente compro acqua in bottiglia,giusto se ho ospiti o devo fare scorta se si effettuano lavori sulla condotta idrica
    Per il resto beviamo acqua del rubinetto da sempre.
    Sarebbe utile utilizzare il vetro per ogni tipo di liquidi più comodo..

  24. Si rinuncerei all’acqua in bottiglia di plastica e adotterei magari un depuratore in casa per non portarmi bottiglie di vetro . Per quelle che mi porto in palestra o in ufficio sarebbe un po’ piu’ difficoltoso ma niente e’ impossibile !

  25. Rinuncerei all’acqua in bottiglia di plastica, sostituendola con quella in vetro a rendere. Purtroppo l’acqua dl rubinetto non è buona, nonostante il depuratore.

  26. si .In parte già lo faccio andando a prendere l’acqua ad una fonte paesana di acqua potabile.Purtroppo ultimamente sono rimaste poche fonti potabili.Io uso bottiglie in vetro ed anche per innaffiare i fiori mi sono procurata taniche da 5 litri.C’è molta fatica in tutto questo ma cerco di fare la mia parte per lasciare il mondo nello stesso modo in cui l’ho trovato.

  27. Certo che sarei disposta a rinunciare alla plastica x aiutare l’ambiente. Sarei disposta anche ad altre rinunce

  28. mariaelena says: 2 Maggio 2019 at 14:19

    Rinuncerei volentieri, assolutamente! Sarebbe bello però se tutti si attrezzassero affinchè fosse possibile farlo pur continuando ad avere acqua potabile quando serve!

  29. certo che rinuncio…nella mia vita raramente ho comprato acqua in bottiglia. Ho la fortuna di abitare in un paese dove ci sono più sorgenti d’acqua, pertanto usiamo solo quella…ringrazia il pianeta e ringraziano le nostre tasche!!!

  30. si certo ,a dire la verità ho già rinunciato da vari anni perchè in paese abbiamo la casetta dell’acqua e utilizzo sempre quella ,buona ,fresca e sempre pronta

  31. Ormai da quasi un anno bevo l’acqua del rubinetto sia per scelta, sia per economia. Risparmio e aiuto l’ambiente. La differenza nella produzione di rifiuti si vede, eccome!!! La plastica è dimezzata. È una soddisfazione!

  32. L’acqua del rubinetto dove vivo io e piena di calcare bisognerebbe montare un depuratore ma e troppo costoso.Ho risolto comprando acqua dalle casette d’acqua che la vendono sfusa e uso bottiglie di vetro che riuso

  33. noi usiamo le bottiglie di vetro e le riempiamo al fontanello comunale. Le bottiglie di plastica solo per portare una bottiglietta a scuola o al lavoro

  34. Per fare ciò bisogna anche rispettare la gente, non si può sentire dire come dei piatti di carta….Quelli di plastica con meno di 1 euro li compri, e quelli di carta sono carissimi, quindi la gente non viene stimolata per nulla a cambiare.

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.