Perché gli studenti stranieri scelgono le università italiane? 100 interviste per scoprirlo

Esperienziali. Perchè gli studenti stranieri scelgono le Università italiane

Prima che l’imperversare della pandemia costringesse le nostre Università a lavorare quasi esclusivamente online, Testpoint era stata incaricata di svolgere l’interessante lavoro di ricerca di cui vogliamo informarvi oggi. Si trattava di intervistare studenti stranieri che frequentano le nostre Università per capire che cosa li avesse spinti a compiere una parte del loro ciclo di studi in Italia e quali criteri avessero seguito nella scelta dell’ateneo.

Studenti stranieri e Università italiane

Sappiamo tutti che la presenza di studenti stranieri in Italia è notevolmente aumentata negli ultimi anni, e non ci riferiamo a stranieri di seconda generazione che quindi hanno frequentato le scuole italiane, dalla scuola materna al diploma di maturità, e che quindi conoscono perfettamente la nostra lingua e il nostro percorso scolastico.

 

No, ci riferiamo proprio a studenti stranieri che vengono in Italia a completare il loro percorso di studi, per la laurea triennale, per un percorso Erasmus di alcuni mesi, per la laurea magistrale o per un dottorato o per un master.

 

Che cosa li spinge a venire in uno dei nostri atenei? E con che criterio scelgono una città piuttosto che un’altra o un ateneo piuttosto che un altro?

 

Per scoprirlo, Testpoint ha intervistato 100 studenti stranieri, 50 a Milano e 50 a Roma, all’uscita da diversi istituti universitari. Si è trattato di brevi interviste personali, della durata di una decina di minuti, somministrate in inglese da intervistatrici bilingue, perché non sempre lo studente straniero padroneggia già la nostra lingua. Le intervistatrici hanno svolto il loro lavoro in strada, nei pressi delle sedi universitarie, con l’ausilio del telefonino in modo da avere la connessione dati per accedere al questionario da compilare online, semplicemente connettendosi ad un link.

Come si è svolta l’intervista

Ascoltiamo dalla viva voce di due studenti come si sono svolte le interviste. Si tratta di Pedro, studente spagnolo di 24 anni che è a Roma per la sua laurea magistrale in Storia dell’Arte, e di Kathrin, 22 anni, studentessa di Matematica, proveniente dall’Estonia che è a Milano per completare il suo percorso di studi con alcuni esami che le consentiranno la convalida del suo titolo a livello europeo.

 

“Venire a studiare in Italia – dice Pedro – era il mio desiderio fin dal primo anno di Università. Penso che in nessun altro luogo avrei potuto approfondire i miei studi come sto facendo a Roma. Parlo già abbastanza bene l’italiano e mi sono inserito nel contesto universitario. Mi è sembrato molto interessante poter partecipare a questo lavoro di ricerca sulle motivazioni delle scelte degli studenti stranieri. Sono stato avvicinato da una simpatica e gentilissima intervistatrice all’uscita dell’Università: mi ha chiesto di dedicarle una decina di minuti soltanto. L’intervista è stata effettuata utilizzando un telefonino su cui era caricato un questionario. Lei mi poneva le domande e poi semplicemente cliccava la risposta che io indicavo di volta in volta”.

 

“Mi dispiace di non parlare ancora bene l’Italiano – dice Kathrin- ma sono a Milano solo da pochi mesi. Il motivo che mi ha spinto a svolgere una parte del mio percorso universitario qui a Milano è che in questo modo il mio titolo avrà una validità europea e questo potrà un domani aprirmi maggiori possibilità lavorative. Sono stata intervistata da una un’intervistatrice che parlava bene l’inglese e questo è stato un grande aiuto per me. Mi ha chiesto del mio percorso accademico, del perché avessi scelto l’Italia e in particolare Milano per completare i miei studi. L’intervista era svolta con un telefonino dal quale, attraverso un link, si accedeva a un questionario. Il tutto è durato una decina di minuti. Credo che possa essere molto utile sapere i motivi delle scelte di studenti stranieri: questo può aiutare a comprendere meglio le loro esigenze”.

Partecipare ai test: un’esperienza interessante

Chi è stato reperito per i nostri test si augura di essere selezionato nuovamente perché trova l’esperienza simpatica e utile: i partecipanti trovano molto interessante poter dare la propria opinione in modo che le aziende realizzino i loro prodotti ascoltando il parere dei consumatori.

Partecipa anche tu ai nostri test

Partecipare ad un test può essere molto interessante e stimolante.

 

Partecipando ai test, alcuni con invio gratuito di prodotti a domicilio, altri presso le nostre location, si ha la possibilità di valutare prodotti cosmetici, prodotti alimentari, tecnologici e di tante altre tipologie.

 

Dopo aver provato i prodotti, vi verrà semplicemente chiesto di compilare un questionario (a volte cartaceo, a volte online) in cui esprimere sinceramente, in forma anonima, le vostre opinioni. In questo modo, ognuno di voi ha la possibilità di “dire la sua”, offrendo alle aziende l’opportunità di realizzare prodotti sempre più adatti alle vostre esigenze.

Diventa cittadino di Opinion City!

Vuoi diventare anche tu un tester di prodotti di vario genere, ricevendo i campioni gratuitamente a casa tua? Vuoi offrire la tua opinione alle aziende contribuendo alla realizzazione di prodotti più vicini ai tuoi gusti?

 

E’ semplice: iscriviti alla community di Opinion City e sarai contattato per partecipare ai nostri product test!

 

Tanti rispondono ai nostri questionari e tantissimi aspettano con impazienza di essere selezionati per un nuovo test. Che fare per avere più probabilità di essere selezionati? La risposta è: dopo esserti iscritto compila e aggiorna le nostre OpinionCity card oppure guarda qui tutti i modi per incrementare il tuo punteggio

Perché gli studenti stranieri scelgono le università italiane? 100 interviste per scoprirlo ultima modifica: 2021-11-24T10:00:59+01:00 da Maria

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.