In una seconda vita, vorresti rinascere in Italia o all’estero? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio

Lancio Inchiesta

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 16 Maggio.

 

Chissà quante volte avete pensato che vi sarebbe piaciuto nascere in un’altra epoca e avete sognato di tornare indietro nel tempo o di viaggiare nel futuro. Ma forse vi è capitato anche di pensare che vi sareste sentiti maggiormente a vostro agio, avreste avuto più opportunità, avreste potuto realizzare meglio le vostre aspirazioni se foste nati in un’altra nazione, o addirittura in un altro continente.

 

Bene, oggi vogliamo fare con voi questo gioco: chiudete gli occhi e immaginate come sarebbe la vostra vita se foste nati altrove: vi piacerebbe? vi sentireste più felici e realizzati? Riflettete bene e dateci, come sempre, la vostra risposta sincera!

Il quesito

In una seconda vita, vorresti rinascere in Italia o all’estero?

Qualche volta vi siete sorpresi a pensare di essere nati nel posto sbagliato? Sentite che il vostro bioritmo mal si adatta a quello un po’ sonnolento di buona parte degli italiani? Non sopportate difficoltà e pastoie burocratiche in cui, a quanto pare, noi italiani siamo maestri e pensate che altrove le cose scorrano con maggior facilità e senza tanti intoppi?

 

Vorreste vivere in un paese, anzi vorreste essere nati in un paese in cui tutto è improntato all’efficienza e all’organizzazione o al contrario, votereste per una vita dai ritmi lenti e pacati, a contatto con la natura, come novelli Robinson Crusoe?

 

O, ancora, siete di quelli che non cambierebbero l’Italia con nessun altro paese al mondo? Il clima, il mare, il buon cibo, i tesori di arte che si trovano a profusione anche nel più piccolo e dimenticato paesino della nostra penisola, sono realtà tali da farvi dimenticare le innegabili pecche, organizzative e non solo, con cui ci scontriamo ogni giorno?

Il tema dell’inchiesta

Efficienza, ordine, organizzazione, pulizia ti farebbero desiderare di essere nato in Svizzera? Tecnologia, welfare, istruzione ti farebbero propendere per i paesi scandinavi? O vorresti essere nato nella swinging London? O nella romantica Parigi? Pensi, forse, che New York avrebbe potuto riservarti grandi opportunità? Oppure, forse, ti sarebbe piaciuto nascere in luoghi incontaminati e lontani da tutto quello che è progresso e tecnologia?

 

Insomma… se non fossi nato dove sei nato, dove vorresti essere nato? E soprattutto, perché? Siamo veramente curiosi di scoprirlo dalle vostre risposte!

 

Questo e molto altro nel nostro prossimo reportage!

 

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza, dacci la tua opinione e partecipa alla nostra inchiesta.

Come partecipare

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

 

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 16 Maggio.
Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui .

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 19 Maggio, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

In una seconda vita, vorresti rinascere in Italia o all’estero? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio ultima modifica: 2021-05-04T10:21:43+02:00 da Maria

21 commenti a “In una seconda vita, vorresti rinascere in Italia o all’estero? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Maggio”

  1. ROSA SERLENGA says: 4 Maggio 2021 at 19:35

    Mi sarebbe piaciuto vivere in più epoche in tutto il mondo e magari anche regina 😂visitare di tutto e di più

  2. Nella prossima vita vorrei mille volte nascere sempre in Italia!!!!! Perchè voi di OpinionCity avete altre velleità da proporre? Viva L’ITALIA. Orgogliosa di essere italiana al 100%!!! 😉

  3. tengo molto al mio paese , dicono sia il più bel paese del mondo ,ma visto che non sono mai stata all’estero direi che vorrei provare a rinascere all’estero

  4. L Italia è sempre L Italia…ma gestita veramente ingiustamente…lo stato una banda di caproni…qualsiasi persona sale non è Buona 👎
    In più mettici che non ho mai avuto la possibilità di viaggiare…

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.