100 interviste “CAPI” per un tè alla pesca

Interviste CAPI

Recentemente, Testpoint ha effettuato una serie di interviste in central location allo scopo di valutare il gradimento di un nuovo tipo di tè alla pesca. Si è trattato di interviste svolte con la metodologia CAPI (Computer Assisted Personal Interview). Volete sapere di che si tratta e com’è andata? Ve lo raccontiamo passo passo.

Un’intervista face-to face

L’intervista CAPI non è altro che un’intervista condotta da un intervistatore durante un incontro faccia a faccia con un rispondente. L’intervistatore dispone di un tablet o di un PC sul quale è stato scaricato un software che dà accesso al questionario con le domande alle quali l’intervistato dovrà rispondere. Il software può essere fornito dal Cliente che ha commissionato il lavoro di ricerca e funziona offline, così non è necessario avere l’accesso alla rete durante l’intervista: il collegamento a Internet avverrà in un momento successivo, quando sarà necessario scaricare i dati raccolti.

 

Nella ricerca di cui vi parliamo oggi, 100 persone sono state reperite per assaggiare un nuovo prodotto: si trattava di un tè alla pesca che doveva essere confrontato con altri due prodotti simili (competitor) già presenti sul mercato, per valutarne il gradimento.

 

Le interviste si sono svolte a Milano e a Roma: in ciascuna sessione sono state coinvolte 10 persone per la durata di circa 20 minuti e ognuno dei rispondenti ha assaggiato e valutato in successione la nuova bevanda e i suoi competitor. Naturalmente l’ordine di assaggio era diverso (ruotato) per i vari rispondenti in modo che ogni bevanda, servita in bicchieri contrassegnati da una sigla, avesse la stessa probabilità di essere assaggiata per prima, per seconda o per ultima.

 

L’intervistatore proponeva le domande che comparivano sul tablet: chiedeva di esaminare prima il colore della bevanda, poi l’odore, infine di procedere con l’assaggio. Questo per tre volte, cioè per i tre prodotti coinvolti.

Come si è svolto il test

Chiediamo proprio ad uno dei partecipanti di raccontarci la sua esperienza. Si tratta di Monica, 35 anni, di Roma:

 

“In estate, mi piace consumare bevande fresche e dissetanti come il tè aromatizzato in vari gusti. Sono stata quindi molto contenta di partecipare a questa ricerca in cui bisognava valutare dei tè alla pesca. Sono stata contattata telefonicamente da una persona molto gentile che mi ha rivolto alcune domande per capire se ero la persona “giusta” per il loro lavoro, poi mi ha fissato l’appuntamento per il test. Mi sono recata nella sede di Testpoint dove erano allestite le postazioni per l’assaggio e l’intervista. Mi sono stati offerti in successione tre tipi di tè alla pesca in bicchieri contraddistinti da una sigla. L’intervistatrice mi ha invitato a valutare l’intensità del colore, poi l’odore, poi l’intensità del gusto, se era troppo o troppo poco dolce, se il gusto di pesca era abbastanza intenso o no e così via per tre volte. Alla fine mi è stato chiesto di fare un confronto tra le tre bevande e classificarle in ordine di preferenza.

 

In tutto, l’intervista è durata circa 20 minuti, ma devo dire che il tempo è trascorso molto piacevolmente. Ho trovato molto interessante il modo di valutare le bevande: non immaginavo che ci fosse un lavoro tanto accurato e attento prima di immettere sul mercato un prodotto di questo genere”

Partecipare ai test: un’esperienza interessate

Chi è stato reperito per i nostri test si augura di essere selezionato nuovamente perché trova l’esperienza simpatica e utile: i partecipanti trovano molto interessante poter dare la propria opinione in modo che le aziende realizzino i loro prodotti ascoltando il parere dei consumatori.

Partecipa anche tu ai nostri test

Partecipare ad un test può essere molto interessante e stimolante.

Partecipando ai test, alcuni con invio gratuito di prodotti a domicilio, altri presso le nostre location, si ha la possibilità di valutare prodotti cosmetici, prodotti alimentari, tecnologici e di tante altre tipologie.

 

Dopo aver provato i prodotti, vi verrà semplicemente chiesto di compilare un questionario (a volte cartaceo, a volte online) in cui esprimere sinceramente, in forma anonima, le vostre opinioni. In questo modo, ognuno di voi ha la possibilità di “dire la sua”, offrendo alle aziende l’opportunità di realizzare prodotti sempre più adatti alle vostre esigenze.

Diventa cittadino di Opinion City!

Vuoi diventare anche tu un tester di prodotti di vario genere, ricevendo i campioni gratuitamente a casa tua? Vuoi offrire la tua opinione alle aziende contribuendo alla realizzazione di prodotti più vicini ai tuoi gusti?

 

E’ semplice: iscriviti alla community di Opinion City e sarai contattato per partecipare ai nostri product test!

 

Tanti rispondono ai nostri questionari e tantissimi aspettano con impazienza di essere selezionati per un nuovo test. Che fare per avere più probabilità di essere selezionati? La risposta è: dopo esserti iscritto compila e aggiorna le nostre OpinionCity card oppure guarda qui tutti i modi per incrementare il tuo punteggio https://www.opinioncity.it/Home/Regolamento#a_punteggi

100 interviste “CAPI” per un tè alla pesca ultima modifica: 2021-05-26T10:13:27+02:00 da Maria

6 commenti a “100 interviste “CAPI” per un tè alla pesca”

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.