Quanto spesso nell’arco dell’ultimo anno ti è capitato di vedere rifiuti ingombranti abbandonati accanto ai cassonetti o sul ciglio delle strade? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Aprile

op_02

Il quesito

Oramai conosciamo tutti le regole della raccolta differenziata e sappiamo separare correttamente i nostri rifiuti domestici. Ma siamo altrettanto attenti quando si tratta di eliminare dalle nostre case vecchi mobili o piccoli elettrodomestici? Se acquistiamo un nuovo divano o un televisore, se sostituiamo il pc ormai obsoleto o l’asciugacapelli non più funzionante, sappiamo come e dove smaltire quello che non ci serve più?

Nell’arco dell’ultimo anno con che frequenza ti è capitato di vedere rifiuti ingombranti abbandonati nei pressi di cassonetti o sul ciglio della strada?.

Come partecipare

Tutti coloro che parteciperanno riceveranno 1 punto. Scopri tutti i modi per ottenere punti in OpinionCity.

Per rispondere al nostro quesito, se sei già iscritto ad OpinionCity puoi cliccare qui. Hai tempo fino al 15 Aprile.
Se invece non sei ancora iscritto, registrati gratis qui così potrai partecipare a partire dalla prossima inchiesta.

Il tema dell’inchiesta

Purtroppo capita con una certa frequenza di vedere abbandonati in maniera impropria rifiuti ingombranti di provenienza domestica. Mobili, materassi, vecchi frigoriferi o anche sanitari quali lavabi, vasche da bagno non devono essere depositati nei cassonetti stradali né abbandonati sulla strada ma avviati ad un corretto smaltimento. Per prima cosa, bisogna fare una distinzione tra rifiuti RAEE e non RAEE. Proprio tutti sappiamo di cosa si tratta? Quali sono le poche, semplici regole da seguire? Questo e molto altro nel nostro prossimo articolo.

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza, dacci la tua opinione e partecipa alla nostra inchiesta.

Quando pubblicheremo i risultati?

Quale sarà l’opinione degli altri cittadini di OpinionCity su questo tema? Lo scoprirai il 18 Aprile, data in cui pubblicheremo un breve reportage con i risultati di questa inchiesta.

Quanto spesso nell’arco dell’ultimo anno ti è capitato di vedere rifiuti ingombranti abbandonati accanto ai cassonetti o sul ciglio delle strade? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Aprile ultima modifica: 2018-04-04T10:20:13+00:00 da Marcello De Stefano

33 commenti a “Quanto spesso nell’arco dell’ultimo anno ti è capitato di vedere rifiuti ingombranti abbandonati accanto ai cassonetti o sul ciglio delle strade? Partecipa all’inchiesta di OpinionCity di Aprile”

  1. “Non fare di ogni cassonetto una discarica”, questo era lo slogan!!!! ma nonostante tutto capita troppo spesso di vedere cassonetti vuoti e vicino questi sacchetti, rifiuti o addirittura rifiuti speciali scaricati con furgoni per non parlare delle discariche a cielo aperto che si formano anche un’ora dopo gli interventi di bonifica.

  2. purtroppo più di una volta nonostante ci sia il servizio di ritiro degli ingombranti a domicilio e l’isola ecologica qui in paese.L’inciviltà non ha limiti qui buttano tutto anche nei boschi e nei prati circostanti ci vorrebbero più controlli e pene severe.

  3. Praticamente molto spesso: da qualche giorno c’è un piccolo divano abbandonato vicino i cassonetti, la settimana scorsa sempre nei paraggi hanno lasciato sul marciapiede due materassi singoli e non si poteva passare! Secondo me devono informare bene i cittadini che c’è un numero preciso da chiamare, a Roma credo lo 06.06.06, con il quale si può prendere appuntamento per smaltire i rifiuti ingombranti. Basterebbe applicare degli avvisi sui cassonetti, ma ci vuole così tanto?

  4. Molte sono ancora le persone che lasciano rifiuti di vario genere per strada accanto alle campane di vetro, per non parlare di chi pensa di stare in discarica e quindi abbandona di tutto!!!!! Manca il senso di civiltà

  5. Ricordo che alcuni mesi fa era all’ordine del giorno notare rifiuti ingobranti di ogni tipo buttati sui marciapiedi , oppure accanto ai cassonetti della spazzatura. Notavo divani, sedie, mobiletti, valigie rotte e tanto altro. Nell’ultimo periodo onestamente mi è sembrato di vedere meno spazzatura a cielo aperto, quindi credo che la situazione sia leggermente migliorata.

  6. Purtroppo molto spesso.Da noi c’e’ una raccolta differenziata molto valida,ma forse un po’ troppo burocratica……………Sara’ questo uno dei motivi o solo l’incivilta’ delle persone?

  7. Con la raccolta differenziata porta a porta, un centro raccolta , un ecofurgone e un numero verde per il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti il problema rifiuti abbandonati sul ciglio delle strade è diminuito notevolmente nel paese dove io abito.

  8. Ultimamente non mi è capitato di vedere rifiuti ingombranti abbandonati sul ciglio delle strade. Tutto questo è dovuto dal fatto che nel paese dove abito c’è un centro raccolta ed è attivo un numero verde per il ritiro a domicilio di oggetti voluminosi.

  9. si mi capita spesso di trovare ingombranti abbandonati per strada un comportamento che non tollero anche perchè esiste un numero per chiamare il, comune e predisporre su appuntamento il ritiro dei rifiuti ingombranti

  10. Purtroppo oggi giorno è una prassi che molte persone fanno. Mi dispiace dirlo ma ognuno di noi dovrebbe farsi un esame diu coscenza. E’ un comportamento orribilante e ingiusto nei confronti di chi ci sta attorno.
    Non capirò mai il perchè e il percome la razza umana abbia questi atteggiameni barbarici. In ogni zona d’Italia ci sono numeri verdi apposta che telefoni e vengono GRATUITAMENTE e ripeto GRATUITTAMENTE a ritirare le cose ingombranti da buttare.
    Mah….

  11. Non è infrequente anche nella mia zona rurale notare ai bordi delle strade secondarie in piena campagna oggetti di arredamento dismessi e letteralmente buttati con impudicizia, senza remore di sorta. E’ essenzialmente io credo un problema di tipo culturale, visto che esiste la possibilità senza oneri aggiuntivi di interpellare la locale azienda addetta alla raccolta dei rifiuti per prendere appuntamento onde concordare la consegna della merce che si vuole eliminare-smaltire.

  12. Purtroppo, soprattutto in molte zone meno abitate, si vedono diversi rifiuti ingombranti e pericolosi.
    Ultimamente ho visto soprattutto elettrodomestici di grandi dimensioni (frigoriferi, congelatori, lavatrici, ecc.) lasciati ai bordi delle strade. Questa cosa è incivile e anche pericolosa per l’ambiente e le persone.
    Ci dovrebbe essere un maggior controllo delle autorità.

  13. Cristina 68
    Premetto che abito a Milano devo dire che girando x la citta’ non trovo tanti rifiuti in mezzo alla strada
    Ci sono I cestini e la gente di solito butta tutto li.
    Diciamo che poi ci sono gli ubriachi che quando bevono birra o lattine le lasciano x strada soprattutto zona stazione centrale.
    Altro grande problema sono I rifiuti ingombranti, nonostante ci siano discariche molto funzionali o se chiami l’amsa ti metti d’accordo e ti dicono loro dove posare I rifuiti tipo mobile sedie o altro, che tra l’altro hob avuto modo di sperimentare e funziona alla grande.
    Nonostante cio’ la gente ogni tanto mette in strada vecchi materassi pezzi di mobile e aspetta che qualcuno li porti via al loro posto.
    Purtroppo ci sono anche queste persone se tutti noi facessimo uno sforzo maggiore la citta’ sarebbe piu’ pulita.

  14. nella mia zona e’ sovente trovare rifiuti ingombranti ai margini delle strade :frigoriferi,materassi ,televisori e quant’altro dovuto al menefreghismo delle persone .c’e’ da dire anche che molte volte il ritiro da parte dell’azienda non e’ molto celere

  15. Abito da qualche anno in una zona periferica e popolare dove la raccolta differenziata ancora non è partita, per cui ogni giorno si trovano i marciapiedi ingombri di spazzatura a terra, perchè puntualmente passano intere famiglie nomadi che squarciano i sacchetti rovesciando tutto a terra ! La cosa triste è che oltre gli zingari, ci sono anche gli incivili locali che incuranti del fatto che loro ci vivono in questa zona, lasciano di tutto a terra,e non solo vicino ai cassonetti, materassi, vecchi televisori, poltrone, giocattoli e tanto altro che potrebbero tranquillamente buttare all’isola ecologica che è a due passi!

  16. a castellamonte dove abito, no, c’è un ottimo cenro dove andare a depositare anche gli ingombranti, altra cosa è Alessandria dove ogni giorno ed inogni angolo trovi oggetti abbandnati e nonostante l’impegno dellamministrtazione comunale lìamag non riesco a gestire il disordine

  17. Cari amici di OC buongiorno,
    sono Ernesto ed abito a Bologna negli ultimi tempi, posso confermare, l’abbandono vicino ai cassonetti di materiale ingombrante è diventato frequente. E’ un segnale di degrado culturale, di educazione, di senso civico e mancanza di rispetto nei confronti della comunità. Bologna si è sempre caratterizzata come città all’avanguardia in merito a questo argomento ma purtroppo la sensibilità non è di tutti i suoi abitanti. Secondo il mio punto di vista sarebbe opportuno mandare in onda spot istituzionali sulle reti RAI e su quelle regionali e private. Un’azione capillare potrebbe dare i propri frutti

  18. molto spesso mi capita anche se non condivido lo vedo una incivilta’ ….nella mia citta’ si sta provando a ritirare i materiali ingombranti direttamente a casa o eventualmente chiamando il personale addetto .Speriamo che funzioni

  19. Molto spesso…qui in Sicilia ci sono ancora i furbetti che buttano tutto nelle zone limitrofe del paese…che vergogna…la raccolta differenziata funziona bene ma c’è ancora chi non ne vuol sapere…

  20. Io sono d’accordo e vorrei che tutti ci abituassimo a recarci direttamente nelle isole eclogiche, invece di limitarci ad appoggiare per terra o, peggio ancora, dove capita, i rifiuiti ingombranti; oltretutto in molti comuni c’è la possibilità di contattare un apposito ufficio che si incarica direttamente del ritiro.
    Il problema non è solo per i rifiuti ingombrabti, purtroppo c’è anche per i classici rifiuti domestici e parlo del sacchetto dell’immondizia che ognuno ha in cucina, c’è il problema che non si abbastanza differenziata, c’è chi la differenziata non la sa fare e anche comuni che non la sanno gestire (nel senso che non puoi, in estate, passare solo 2 volte a settimana a ritirare l’umido… in estate l’umido è davvero problematico e attira in casa un sacco di insetti che è poi difficile eliminare o debellare con metodi ecologici!); e poi c’è anche una gran maleducazione civica ed ambientale (pensate a tutti quelli che gettano i mozziconi di sigaretta dal finestrino dll’auto in corsa, oppure basta rivolgere lo sguardo al ciglio stradale, che spesso è ricoperto di piccoli rifiuti)… il vero problema, a mio avviso, è la maleducazione, che in tema rifiuti, raggiunge livelli “ingombranti”.

  21. A me capita di continuo! Purtroppo proprio vicino casa, una volta addirittura sulla mia finestra (la casa ha la cucina un po’ interrata e la finestra è a livello strada) ho dovuto chiamare io il servizio che si occupa a Milano dei rifiuti ingombranti perchè di fatto non mi arrivava più luce in casa! Si trattava infatti di un letto smontato con tanto di materasso.
    Le persone sono proprio scostumate, però devo dire che il servizio attivo a Milano è di difficile comprensione. Bisogna fare un sacco di passaggi anche online e pagare una piccola tassa.

  22. specie nei piccoli centri come il mio fare questa raccolta è una impresa perchè non tutti la fanno e ne comprendono l’importanza!rifiuti di ogni genere lasciati nelle strade secondarie uno scempio vero e proprio per il paesaggio e per chi vi attraversa..

  23. Mi capita spesso di vedere rifiuti più o meno ingombranti accanto ai bidoni o in altri posti. In realtà, dove abito io, ne vedo sempre meno. Da noi è partita poco meno di un anno fa la raccolta differenziata porta a porta e ci sono altri problematiche. Ma quest’estate, ad esempio, ho trovato una “bella poltrona” proprio davanti a casa di mia nonna. Mi capita più spesso di vedere rifiuti ingombranti nelle strade del centro, magari più defilate, dove davvero si trova di tutto, materassi, mobili, giocattoli, carrozzini…tutti riposti accanto ai bidoni.

  24. Giusto in questi giorni sulla strada di fronte a casa mia c’è un pezzo di mobile abbandonato, la sera non c’era e il mattino era lì.

  25. Spesso, purtroppo….quando basta chiamare, per farli venire a ritirare, ti dicono l’orario che puoi metterli fuori, così vengono portati.
    Delle volte alcun pezzi di mobili rimangono li per giorni e giorni, per fortuna che non tutti si comportano così.
    Mi dispiace perchè comunque vivo in una città dove si fa la raccolta differenziata, e le strade sono sempre pulite

  26. Purtroppo anche nei pressi di casa mia trovo spesso rifiuti ingombranti abbandonati nei luoghi più disparati. Questo nonostante vi sia la raccolta differenziata che funziona bene con un calendario della raccolta dei rifiuti ben programmato

Rispondi o commenta

Il tuo indirizzo e-amil non verrà pubblicato.